I COLORI DEL MARKETING O IL MARKETING DEI COLORI?

L’universo parallelo che affiancha il Direct, il Digital e il Social Marketing.

C’è un vero e proprio mondo che abbraccia l’intera attività direttamente riconducibile alla Brand Awareness.

Perché conoscenza e notorietà di un marchio sono strettamente subordinati alla capacità di vendita del prodotto, indipendentemente dal canale utilizzato.

Stiamo dicendo che si: le nostre decisioni d’acquisto sono irrimediabilmente influenzate dal colori, anima del prodotto e chiave di volta per la comunicazione dello stesso.

Si chiama marketing dei colori, una vera arma di persuasione, capace di determinare le sorti di un messaggio e di un prodotto.

È nota l’esistenza di alcuni colori verso cui l’occhio umano ha tempi di risposta nettamente più veloci rispetto ad altri. Il rosso, ad esempio, il giallo. Di solito il loro impiego nella comunicazione è subordinato  all’attenzione verso la call to action, una frase breve, spesso anche solo un verbo declinato all’imperativo, che intende portare il soggetto a compiere una determinata azione: Clicca qui. Iscriviti. Provami Subito.

Ma il mondo dei colori opera nel marketing in maniera più profonda. Esistono colori in grado di stimolare gli acquisti impulsivi, quelli di pancia, altri sono in grado di stimolare l’appetito o i comportamenti d’acquisto tradizionali.

Ci sono colori, insomma, per tutte le occasioni della comunicazione.

Facciamo qualche esempio:

Banche, attività finanziarie e investimenti sono più legate ai colori freddi. L’elettronica di consumo preferisce il contrasto giallo-blu. Il food è arancio, giallo caldo e rosso, con qualche puntatina ai marroni scuri e alle terre bruciate.

Siamo una società orientata alla fruizione visiva. Ben oltre il 90% dei consumatori seleziona più o meno inconsciamente un prodotto dall’apparenza. Il cosiddetto “fattore attraente” determina la capacità di acquisto e l’attività dello shopping. Provate con un piccolo test. Quanti di voi possono dire di non essere stati attratti dall’aspetto estetico di un prodotto come motivazione prioritaria di acquisto?

Niente paura, se fate parte di questa schiera siete in compagnia di un bel gruppo che costituisce l’85% degli acquirenti. Tutti irrimediabilmente legati al fattore estetico.

Occorre, però, fare un distinguo fra visibilità e attrattiva. Non sempre un prodotto visibile risponde ai requisiti richiesti dal consumatore. Cosa ben diversa è la capacità di attrarre di un oggetto. Un mix di visibilità e appeal che influenza direttamente la scelta, lasciando al consumatore irruento poco scampo per una valutazione ponderata dell’acquisto.

Ci sono colori preferiti dalle persone.

Schermata 2016-07-11 alle 19.14.14

E questa è una buona notizia. Non che in questa sede vogliamo svelare la ricetta della palette di colori perfetta per ogni occasione, ma magari potrà esservi utile sapere, ad esempio, che uomini e donne hanno una diversa percezione del colore. Oltre la metà degli uomini e un terzo del gentil sesso predilige i toni dell’azzurro e i blu.

Scoop: il colore più odiato dagli uomini è il marrone, per le donne il corrispondente è l’arancio!

Tinte pastello e colori chiari per le donne, che riescono ad avere una maggiore capacità di individuare e nominare correttamente i colori (una mutazione genetica da shooping sfrenato?).

Va anche detto, per completezza di informazioni, che queste regole non sono da intendersi come la verità rivelata in senso assoluto.

In realtà c’è una predilezione diversa del colore subordinata ai diversi paesi e alla loro geografia. Alla percezione della luce, alle tradizioni e al conseguente uso dei cromatismi che deriva dai retaggi culturali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...